Benvenuto su LomGroup
(+39) 080 8911347
70010 Turi (BA)

Come mantenere una postura corretta in piedi a lavoro

  • Home
  • News
  • Come mantenere una postura corretta in piedi a lavoro

Fai un lavoro che ti costringe a stare in piedi per lungo tempo?

Mantenere una corretta postura nelle ore di lavoro è fondamentale per la nostra salute, infatti il nostro fisico risente di gesti ripetitivi e posture del corpo errate che possono causare dolori alla schiena, alle ginocchia, al collo, a mani e braccia e spesso una cattiva circolazione.

In Italia il 70% delle patologie professionali che vengono denunciate è rappresentato da disturbi muscoloscheletrici. I dati non sono confortanti: il 25% dei lavoratori europei soffre di mal di schiena, nato o peggiorato a causa della professione svolta, e il 62% svolge mansioni ripetitive con mani e braccia almeno per un quarto dell’orario di lavoro.

In questo articolo cercheremo di fornire consigli utili su come mantenere una corretta postura durante la giornata lavorativa.

Potrebbe interessarti anche: Scoliosi: gli esercizi per gli adulti

COSA FARE (E COSA NON) PER EVITARE FASTIDI E DOLORI

Molte tipologie di lavori richiedono a chi li svolge di dover passare molte in piedi. Assumere una postura corretta, evitando le posizioni dannose, significa imparare a svolgere le proprie mansioni in modo corretto. I gesti corretti da compiere variano ovviamente in base alla tipologia di lavoro.

Ecco alcuni movimenti vengono svolti durante la giornata ed i consigli utili che ti proponiamo:

  • Spostare la merce: è importante fare attenzione a non ruotare il tronco quando se ne solleva uno, il movimento corretto richiede di girare tutto il corpo.
  • Sollevare un peso: qualunque sia la sua dimensione o peso, il movimento corretto richiede di flettere le gambe, non di piegarsi in basso tenendole dritte. Attenzione alle ginocchia!
  • Sistemare oggetti in alto: quando si ha necessità di collocare un oggetto in alto, bisogna evitare di allungare le braccia e inarcare la schiena per arrivare molto più in su del proprio corpo: meglio prendere una scaletta o un rialzo.
  • Spostare mobili: questi movimenti devono essere svolti con estrema attenzione per evitare strappi muscolari o contusioni. Non si deve mai curvare la schiena in avanti o indietro, bisogna invece cercare di mantenerla sempre dritta.

Leggi anche: Come camminare correttamente

MIGLIORA LA TUA POSTURA SEGUENDO ALCUNI SEMPLICI ESERCIZI

Lo sport e l’allenamento in palestra sono validi alleati per la una corretta postura in piedi, soprattutto per potenziare i muscoli della schiena e delle gambe. Ecco alcuni esercizi da fare spontaneamente:

  1. Scaricare correttamente il peso sulle gambe e non sulla colonna vertebrale. Il peso va distribuito in modo equo su entrambe le gambe, divaricandole leggermente e tenendo la schiena dritta allineata in verticale.
  2. Se l’attività si svolge in piedi e prevede l‘utilizzo di un piano di lavoro, è necessario che questo si trovi a un‘altezza che consente di appoggiare gli avambracci per farli arrivare in posizione orizzontale: in questo modo si può lavorare senza incurvare la schiena.
  3. Rinforzare i muscoli “core” aiuta a mantenere la postura corretta alleviando il carico di lavoro della schiena. Il core è una specie di corsetto naturale che si compone dei muscoli profondi che sostengono e proteggono la colonna vertebrale, per esempio addominali e glutei, ma non solo.

Inoltre, è importante che la postura dei vostri piedi sia ottimale per evitare che tutto il corpo si muova di conseguenza in maniera errata.

Prenota la tua visita specialistica nella nostra sede di Turi o in un centro autorizzato PlantarWeb, per scoprire quali sono i difetti della tua postura e perchè, e come fare per correggerli.

Potrebbe interessarti anche: Allenamento posturale: corpo libero o attrezzi?